Questo è lo "Skip Menu" per consentire un rapido accesso alle aree del sito a chi usa browser oboleti o particolari user agent.

Vuoi vedere:

Fine dello Skip Menu. La pagina inizia qui.


Camera di Commercio di Ancona


Vai allo Skip Menu

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}





4 gennaio 2018 - Scadono i termini per regolarizzazione attività di meccanica-motoristica e di elettrauto.



Si ricorda che, dal 5 gennaio 2013, a seguito dell’entrata in vigore della legge 224/2012 l'attività di autoriparazione si suddivide in 3 sezioni:

  • MECCATRONICA

  • CARROZZERIA

  • GOMMISTA.

 L'art. 3 della legge 224/2012 detta le seguenti norme transitorie:

  1. le imprese che, alla data del 5 gennaio 2013, sono già iscritte nel registro delle imprese e abilitate sia all' attività di meccanica motoristica che a quella di elettrauto ai sensi della legge 122/1992, hanno l'idoneità allo svolgimento della nuova attività di meccatronica (la procedura di conversione automatizzata si è già conclusa);

  2. le imprese che, alla data del 5 gennaio 2013, sono iscritte nel registro delle imprese solo per una delle due attività di meccanica-motoristica o di elettrauto possono proseguire sino al 4 gennaio 2018.

Pertanto entro il ricordato termine del 4 gennaio 2018, ogni persona preposta alla gestione tecnica per l'impresa (cosiddetto preposto/responsabile tecnico) nel caso sub 2., deve regolarizzare la propria posizione mediante la frequenza obbligatoria a un corso professionale riconosciuto dalla Regione, oppure dimostrando di aver esercitato idonea attività per almeno tre anni negli ultimi cinque.

 Di conseguenza il titolare/legale rappresentante dell’impresa che deve dichiarare "l'ampliamento" dell'attività alla MECCATRONICA l'impresa dovrà presentare:

  • pratica telematica di Comunicazione Unica, sottoscritta digitalmente dal titolare/legale

rappresentante, di variazione dell'attività nella sede (o nell'eventuale unità locale), indicando quale

inizio attività di meccatronica la data di presentazione della denuncia

  • alla Comunicazione Unica va allegata la modulistica per l'autocertificazione dei requisiti del soggetto che funge da Responsabile Tecnico e l’autocertificazione antimafia

In riferimento al Responsabile tecnico dovrà essere autocertificato

  • il possesso di un idoneo titolo di studio qualificante;

  • l’avvenuta frequenza con esito positivo di apposito corso professionale;

  • l’esercizio dell’attività di meccatronica per tre anni negli ultimi cinque.

Tutti i modelli sono reperibili:

- dal sito camerale alla pagina http://www.an.camcom.gov.it/modulistica/registro-imprese per le imprese NON artigiane (mod. SCIA e NOMINA/REVOCA Responsabile Tecnico nella cartella AUTORIPARAZIONE)

- dal sito della Regione Marche per le IMPRESE ARTIGIANE

DIRITTI DI SEGRETERIA e IMPOSTA DI BOLLO:

Ditte Individuali: 18 + 9 euro di diritti di segreteria e 17,50 euro di imposta di bollo;

Società: 30 +15 euro di diritti di segreteria, e 16,00 euro di imposta di bollo solo in caso di società artigiane

Unica deroga prevista dalla norma: le persone preposte alla gestione tecnica che abbiano compiuto 55 anni alla data del 5 gennaio 2013, quindi siano nate fino al 4 gennaio 1958 compreso,  possono continuare a lavorare come responsabili tecnici fino all'età prevista per il conseguimento della pensione di vecchiaia.

 

 

 

Autore: Marina Romagnoli

 

Vai allo Skip Menu

 


Camera di Commercio di Ancona Largo XXIV Maggio, 1 - 60123 Ancona
Contattaci - P.I.:00697940427 - C.F.:80002890426
Per comunicazioni tramite PEC: cciaa@an.legalmail.camcom.it
Codice Univoco ufficio/Codice Ipa: Y0E4JC

EMAS La Camera di Commercio di Ancona è registrata EMAS.

 

Vai allo Skip Menu