Vai allo Skip Menu

ATTIVITA' DI PULIZIE ED AFFINI (L. 82/94 - D.M. 274/97 )



Le attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione sono disciplinate dalla Legge 82/1994. Il D.M. n. 274/1997 le ha così definite:

  • attività di pulizia: sono quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a rimuovere polveri, materiale non desiderato o sporcizia da superfici, oggetti, ambienti confinati ed aree di pertinenza;
  • attività di disinfezione: sono quelle che riguardano il complesso dei procedimenti e operazioni atti A rendere sani determinati ambienti confinati e aree di pertinenza mediante la distruzione o inattivazione di microrganismi patogeni;
  • attività di disinfestazione: sono quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a distruggere piccoli animali, in particolare artropodi, sia perché parassiti, vettori o riserve di agenti infettivi sia perché molesti e specie vegetali non desiderate;
  • attività di derattizzazione: sono quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni di disinfestazione atti a determinare o la distruzione completa oppure la riduzione del numero della popolazione dei ratti o dei topi al di sotto di una certa soglia;
  • attività di sanificazione: sono quelle che riguardano il complesso di procedimenti e operazioni atti a rendere sani determinati ambienti mediante l'attività di pulizia e/o di disinfezione e/o di disinfestazione ovvero mediante il controllo e il miglioramento delle condizioni del microclima per quanto riguarda la temperatura, l'umidità e la ventilazione ovvero per quanto riguarda l'illuminazione e il rumore.

L'esercizio di tutte le attività è subordinato al possesso di requisiti di onorabilità ( di cui all'art. 2 della legge 82/1994eal D. Lgs. 159/2011) nonchèdi requisiti  di capacità economico-finanziaria.

L’esercizio delle attività di DISINFESTAZIONE, DI DERATTIZZAZIONE E DI SANIFICAZIONE è subordinato anche al possesso di requisiti di capacità tecnica ed organizzativa. I requisiti tecnico-professionali sono previsti dall'art. 2 comma 3 del Decreto M.I.C.A. 274/1997.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO:

Legge 25 gennaio 1994 n 82

D.M. 7 luglio 1997 n.274

Circolari, Note, Direttive e Atti di indirizzo Ministero Sviluppo Economico

MODULISTICA

Autore: Luana Bolognini

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu

?