Vai allo Skip Menu

Cancellazione Protesti



Ai sensi della legge 235/2000, il debitore che esegua il pagamento di una cambiale tratta o di un vaglia cambiario, nel termine di 12 mesi dalla levata del protesto, può chiedere la cancellazione definitiva dal Registro dei dati relativi al protesto, presentando formale domanda in bollo, corredata dalla documentazione richiesta. Analoga richiesta può essere presentata da chiunque dimostri di essere stato protestato illegittimamente o erroneamente, nonché dagli stessi pubblici ufficiali abilitati, quando la levata del protesto sia stata illegittima o erronea, o a seguito di riabilitazione concessa dal tribunale.

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

art. 35 c. 1 a) D.Lgs. 33/2013

Ricezione istanza - Cancellazione dal REPR

Legge 18/08/2000 n. 235

I SOGGETTI INTERESSATI AL SERVIZIO

I debitori protestati che intendono richiedere la cancellazione del proprio nominativo dal Registro informatico dei protesti, qualora siano in possesso dei requisiti stabiliti dalla legge.

UNITA’ ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

art. 35 c. 1 b) D.Lgs. 33/2013

Ufficio Protesti e Commercio Estero

RESPONSABILE DEL SERVIZIO E RECAPITI

art. 35 c. 1 c) D.Lgs. 33/2013

Ufficio Protesti e Commercio Estero

 

LINK DI ACCESSO AL SERVIZIO ON LINE

art. 35 c. 1 i) D.Lgs. 33/2013

non previsto

 PROCEDIMENTO SOGGETTO A L. 241/90

art. 35 c. 1 g) D.Lgs. 33/2013

NO

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’ISTANZA E MODULISTICA

art. 35 c. 1 d) D.Lgs. 33/2013

Titolo e prova di pagamento come previsto dalla legge

COSTI E MODALITA’ PER L’EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI

art. 35 c. 1 l) D.Lgs. 33/2013

16€ marca da bollo + 8 € per ogni protesto da cancellare

Modalità per i pagamenti: conto corrente postale CCP N. 238600 Servizio Tesoreria

UFFICIO A CUI RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI

art. 35 c. 1 d) - e) D.Lgs. 33/2013

Ufficio Protesti e Commercio Estero

TERMINI DI LEGGE O DA REGOLAMENTO

art. 35 c. 1 f) D.Lgs. 33/2013

 

20 giorni 

TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO  

art. 35 c. 1 m) D.Lgs. 33/2013

Michele De Vita

tel. 071 5898233 fax 071 2073907

segreteria.generale@an.legalmail.camcom.it; cciaa@an.legalmail.camcom.it

 STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE

art. 35 c. 1 h) D.Lgs. 33/2013

l'istante può azionare il potere sostitutivo ex ar. 2 comma 9 bis. L. 241/90 - nel caso di rigetto dell'istanza o di mancata decisione sulla stessa entro 20 giorni dalla data di ricezione, si può ricorrere al Giudice di pace del luogo in cui risiede il debitore

QUALITA’ DEL SERVIZIO

Tempestività

  • La Camera garantisce la cancellazione dei protesti in un tempo massimo di 10 giorni per il 95% delle pratiche gestite.

Trasparenza

  • La Camera garantisce la disponibilità della modulistica e delle istruzioni operative sul sito internet istituzionale in formato aperto

  • La Camera assicura il monitoraggio e la rendicontazione sugli standard di qualità garantiti tramite la pubblicazione della Relazione sulla Performance

Accessibilità

  • La Camera garantisce la più ampia accessibilità al servizio tramite:

 

 

 

Data di pubblicazione: 23/12/2013

Data di aggiornamento: 06/02/2017

Autore: Gabriella Gasperini

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu