Vai allo Skip Menu

Verifiche periodiche strumenti metrici



La verifica periodica degli strumenti di misura è l’accertamento del mantenimento, nel tempo, della loro affidabilità metrologica ed è eseguita dalle Camere di Commercio ovvero dai laboratori ad esse appartenenti

o dalle stesse abilitati. L’esito positivo della verificazione periodica è attestato da una targhetta adesiva, distruttibile con la rimozione, di colore verde, indicante la data di scadenza della verifica stessa. In caso in cui

la verifica dia esito negativo è ammesso ricorso gerarchico al Segretario Generale della Camera di Commercio di competenza. 

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

art. 35 c. 1 a) D.Lgs. 33/2013

L' utente presenta istanza di verifica - L'ufficio esegue la verifica e contrassegna lo strumento 

Regio Decreto n. 7088 del 1890 testo unico delle leggi sui pesi e sulle misure

Regio Decreto n. 242 del 1909 regolamento sul servizio metrico

D.M. n. 179 del 2000 Regolamento in materia di pesi e misure (verificazione prima)

D.M. n. 182 del 2000 Regolamento recante modifica ed integrazione della disciplina della verificazione periodica degli strumenti metrici D.Lgs 22 del 04/02/2007

I SOGGETTI INTERESSATI AL SERVIZIO

La verifica periodica viene richiesta da coloro che utilizzano, nelle transazioni commerciali, strumenti per pesare e misurare.

UNITA’ ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

art. 35 c. 1 b) D.Lgs. 33/2013

Servizio metrico e metalli preziosi 

RESPONSABILE DEL SERVIZIO E RECAPITI

art. 35 c. 1 c) D.Lgs. 33/2013

Servizio metrico e metalli preziosi 

LINK DI ACCESSO AL SERVIZIO ON LINE

art. 35 c. 1 i) D.Lgs. 33/2013

non previsto

 PROCEDIMENTO SOGGETTO A L. 241/90

art. 35 c. 1 g) D.Lgs. 33/2013

NO

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’ISTANZA E MODULISTICA

art. 35 c. 1 d) D.Lgs. 33/2013

Nella sezione dedicata del sito istituzionale l'utente potrà verificare quali atti o documenti deve allegare per lo specifico adempimento.

COSTI E MODALITA’ PER L’EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI

art. 35 c. 1 l) D.Lgs. 33/2013

Per i costi del procedimento vedi tabella

Modalità per i pagamenti: 

- contanti, bancomat o carta di credito allo sportello
- conto corrente postale CCP N. 12236600 Servizio Metrico
- bonifico:CODICE IBAN: IT66F0521602602000007802122 BIC: BPCVIT2S

UFFICIO A CUI RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI

art. 35 c. 1 d) - e) D.Lgs. 33/2013

Servizio metrico e metalli preziosi 

TERMINI DI LEGGE O DA REGOLAMENTO

art. 35 c. 1 f) D.Lgs. 33/2013

 30 giorni

TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO  

art. 35 c. 1 m) D.Lgs. 33/2013

Michele De Vita

tel. 071 5898233 fax 071 2073907

segreteria.generale@an.legalmail.camcom.it; cciaa@an.legalmail.camcom.it

 STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE

art. 35 c. 1 h) D.Lgs. 33/2013

L'istante può azionare il potere sostitutivo ex ar. 2 comma 9bis. L. 241/90.

QUALITA’ DEL SERVIZIO

Tempestività

  • La Camera garantisce un tempo massimo per l’evasione del 95% delle richieste di verifica periodica effettuate presso la CCIAA pari a 10 giorni. Il risultato sarà monitorato calcolando il totale delle pratiche gestite in massimo 10 gg sul totale delle pratiche gestite.
  • La Camera garantisce un tempo massimo per l’evasione del 90% delle richieste di verifica periodica pari a 120 giorni. Il risultato sarà monitorato calcolando il totale delle pratiche gestite in massimo 120 gg sul totale delle pratiche gestite                      

Trasparenza

 
  • La Camera garantisce la disponibilità della modulistica e delle istruzioni operative sul sito internet istituzionale in formato aperto
  • La Camera assicura il monitoraggio e la rendicontazione sugli standard di qualità garantiti tramite la pubblicazione della Relazione sulla Performance

Accessibilità

 La Camera garantisce la più ampia accessibilità al servizio tramite:

 

 

Data di pubblicazione: 19/12/2013

Data di aggiornamento: 24/01/2017

Autore:

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu