Vai allo Skip Menu

Attestato di Libera Vendita




 

DESCRIZIONE DEL SERVIZIO

art. 35 c. 1 a) D.Lgs. 33/2013

L'attestato di libera vendita è un documento che alcuni Stati (come ad es. Thailandia, Corea, Perù, ecc. ) richiedono per assicurarsi che le merci importate nel loro Paese siano liberamente vendute sul mercato italiano ed europeo e, pertanto, conformi alla legislazione in materia.
E’ richiesto, in particolar modo, per i prodotti sottoposti alle autorizzazioni del Ministero della Salute (cosmetici, sanitari, alimentari, medicinali ecc.).
L’attestato di libera vendita può essere richiesto alla Camera di Commercio dove l’impresa ha la propria sede o unità locale, regolarmente iscritta al Registro Imprese, e con l’inizio di attività dichiarato.
L’attestato di libera vendita non è comunque sostitutivo di certificazioni eventualmente previste da specifiche normative di settore.

I SOGGETTI INTERESSATI AL SERVIZIO

Tutte le imprese o privati che necessitano di esportare merci nei paesi Terzi

UNITA’ ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

art. 35 c. 1 b) D.Lgs. 33/2013

Protesti Commercio Estero

RESPONSABILE DEL SERVIZIO E RECAPITI

art. 35 c. 1 c) D.Lgs. 33/2013

Protesti Commercio Estero

 

LINK DI ACCESSO AL SERVIZIO ON LINE

art. 35 c. 1 i) D.Lgs. 33/2013

non previsto

 PROCEDIMENTO SOGGETTO A L. 241/90

art. 35 c. 1 g) D.Lgs. 33/2013

NO

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALL’ISTANZA E MODULISTICA

art. 35 c. 1 d) D.Lgs. 33/2013

Per ottenere l'attestato di libera vendita, l'Azienda interessata deve presentare all'Ufficio Commercio Estero:

  • la domanda redatta su carta intestata e firmata dal titolare o legale rappresentante;

  • fotocopia del documento d'ident6ità del firmatario;
  • copia di almeno 2 o 3 fatture di vendita emesse in Italia e/o nella Comunità europea negli ultimi tre mesi per ogni prodotto di cui si chiede l'attestato

COSTI E MODALITA’ PER L’EFFETTUAZIONE DEI PAGAMENTI

art. 35 c. 1 l) D.Lgs. 33/2013

Per i costi del procedimento vedi link

Modalità per i pagamenti: 

- contanti, bancomat o carta di credito allo sportello
- conto corrente postale CCP N. 238600 Servizio Tesoreria 
- bonifico:CODICE IBAN: IT66F0521602602000007802122 BIC: BPCVIT2S

UFFICIO A CUI RIVOLGERSI PER INFORMAZIONI

art. 35 c. 1 d) - e) D.Lgs. 33/2013

Ufficio Commercio Estero

TERMINI DI LEGGE O DA REGOLAMENTO

art. 35 c. 1 f) D.Lgs. 33/2013

 

TITOLARE DEL POTERE SOSTITUTIVO  

art. 35 c. 1 m) D.Lgs. 33/2013

Michele De Vita tel. 0715898266 fax 0712073907

segreteria.generale@an.legalmail.camcom.it

 STRUMENTI DI TUTELA AMMINISTRATIVA E GIURISDIZIONALE

art. 35 c. 1 h) D.Lgs. 33/2013

 

l'istante può azionare il potere sostitutivo ex ar. 2 comma 9bis. L. 241/90.

 

  

 

QUALITA’ DEL SERVIZIO

Tempestività

  • La Camera garantisce il rilascio del 95% delle attestazioni di libera vendita in un tempo massimo pari a 3 gg.

                  

Trasparenza

  • La Camera garantisce la disponibilità della modulistica e delle istruzioni operative sul sito internet istituzionale in formato aperto
  • La Camera assicura il monitoraggio e la rendicontazione sugli standard di qualità garantiti tramite la pubblicazione della Relazione sulla Performance

Accessibilità

La Camera garantisce la più ampia accessibilità al servizio tramite:

Data di pubblicazione: 19/12/2013

Data di aggiornamento: 23/01/2017

Autore: Marina Romagnoli

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu

?