Vai allo Skip Menu

LA CAMERA DI COMMERCIO: ORGANIZZAZIONE



L’Ente camerale ha potestà statutaria e regolamentare. Lo Statuto disciplina, tra l’altro, con riferimento alle caratteristiche del territorio l’ordinamento e l’organizzazione della Camera di Commercio, le competenze e le modalità di funzionamento degli organi e le forme di partecipazione.

Gli organi della Camera di Commercio di Ancona sono: il Consiglio, la Giunta, il Presidente e il Collegio dei Revisori dei Conti (art. 9 L. 580/93).

Il Consiglio è l'organo di indirizzo politico, che determina gli obiettivi generali dell'Ente, approva il bilancio preventivo e consuntivo, predispone e delibera lo Statuto camerale; esso nomina il Presidente, che rappresenta la Camera di Commercio, ed i membri della Giunta; la Giunta è l'organo di governo, che adotta i provvedimenti per la realizzazione dell'attività camerale, predispone i bilanci e le relative variazioni. Il Collegio dei Revisori dei Conti esercita le funzioni di controllo tecnico- economico. La gestione operativa e le funzioni di vertice dell'amministrazione camerale attengono al Segretario Generale.

Per maggiori informazioni sugli organi della Camera possono essere reperite nell’apposita sezione del sito camerale.

Il modello organizzativo attuale vede l'Ente camerale suddiviso in tre aree funzionali:

  • Area Direzionale
  • Area Anagrafe Economica
  • Area Sviluppo Economico

Le singole Aree sono a loro volta suddivise in Servizi ed Uffici.

Per il raggiungimento dei propri fini istituzionali e dei propri programmi di attività la Camera di Commercio di Ancona si avvale anche dell'Azienda Speciale Marchet.

Per approfondimenti sull'organizzazione della Camera di Commercio di Ancona consulta la sezione "Chi siamo" del sito istituzionale.

Data di pubblicazione: 23/12/2013

Data di aggiornamento: 19/11/2018

Autore: Marina Romagnoli

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu

?