Vai allo Skip Menu

Organo di controllo delle società di capitale



Il 7 aprile 2012 è entrata in vigore la L. 35/2012 di conversione del D.L.. 5/2012 in tema di semplificazioni che ha apportato delle modifiche alla nuova disciplina riguardante l'iscrizione del sindaco unico nelle SRL e nelle SPA.

SRL (art 2477 c.c.): solo le srl possono adottare un organo di controllo monocratico (sindaco unico) salvo che lo statuto non disponga diversamente. Nel caso in cui lo statuto non preveda nulla, l'organo di controllo è formato da un solo membro effettivo. Non sono intervenute modifiche per quanto riguarda i casi di adozione obbligatoria dell'organo di controllo o del revisore.

A riguardo il Conservatore del Registro delle Imprese di Ancona, sentita anche l'opinione degli altri Conservatori della Regione, tenuto conto dello spirito di semplificazione e di non aggravio dei costi che sicuramente è alla base della norma richiamata, ritiene che non ci sia necessità di modifica dello statuto per la nomina del sindaco unico nelle srl, riservandosi ovviamente una diversa interpretazione della norma se dovessero emergere sentenze o interpretazioni difformi sull’argomento.

 SPA (art. 2397 c.c.): per le spa la L. 183/2011 (c.d. Legge di stabilità) entrata in vigore il 1/01/2012 e il D.L. di semplificazione in vigore fino al 06/04/2012 avevano introdotto la possibilità di dotarsi di sindaco unico entro certi limiti; questa disposizione non è stata confermata dalla L. 35/2012 di conversione del D.L semplificazioni. Pertanto con l'entrata in vigore della L. 35/2012 dal 07/04/2012 le spa non possono più dotarsi di organo di controllo monocratico (sindaco unico) e il collegio sindacale è sempre obbligatorio.

 

 

Autore:

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu

?