Vai allo Skip Menu

Gli acquisti verdi della PA – Green Public Procurement



Gli acquisti verdi della PA – Green Public Procurement (GPP)

La Commissione Europea definisce il GPP come “l’approccio in base al quale le Amministrazioni Pubbliche integrano i criteri ambientali in tutte le fasi del processo di acquisto, incoraggiando la diffusione di tecnologie ambientali e lo sviluppo di prodotti validi sotto il profilo ambientale, attraverso la ricerca e la scelta dei risultati e delle soluzioni che hanno il minore impatto possibile sull’ambiente lungo l’intero ciclo di vita”.

Il settore degli approvvigionamenti pubblici rappresenta mediamente il 12% del PIL dell’Unione europea (il 17% in Italia).

Il GPP è uno strumento volontario di politica ambientale, economica ed industriale. Si tratta, pertanto, di un approccio secondo il quale la Pubblica Amministrazione, integrando i criteri ambientali nelle fasi del processo di acquisto, può ri-orientare la domanda di acquisto verso quei prodotti verdi, meno energivori, che consentono una riduzione dei consumi energetici, la riduzione delle emissioni di CO2, la diminuzione della quantità di rifiuti prodotti e del carico sulle risorse naturali.

Inoltre la diffusione di questo modello di produzione e consumo sostenibile può incoraggiare l’innovazione e lo sviluppo di nuove tecnologie e prodotti attraverso la ricerca e la scelta delle soluzioni che abbiano il minor impatto possibile sia sull’ambiente, lungo l’intero ciclo di vita. In altre parole, può incidere positivamente sulla competitività del sistema produttivo rappresentando una buona pratica per le imprese, le istituzioni private e i cittadini.

Considerando i costi connessi all’intero ciclo di vita (costi per il consumo energetico, per la manutenzione, per lo smaltimento finale, ecc.), a parità di prezzo di acquisto, il prodotto a minore impatto ambientale può essere più conveniente anche dal punto di vista economico rispetto al prodotto a maggiore impatto.

Al fine di promuovere la diffusione del GPP presso gli enti pubblici è stato adottato dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare il Piano d’Azione Nazionale (PAN) per la sostenibilità dei consumi della Pubblica Amministrazione. Il PAN fornisce un inquadramento generale sul GPP, definisce degli obiettivi nazionali,  identifica categorie di beni, servizi e lavori, considerate prioritarie per gli impatti ambientali e i volumi di spesa, cu cui definire “criteri minimi ambientali”. 

Approfondimenti

Autore: admin

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu