Vai allo Skip Menu

Storia dell'edificio



LOGGIA DEI MERCANTI DI ANCONA: SUMPTIBUS ERECTUM COMUNITATIS ANCONAE
(costruito a spese della Comunità Anconetana)

La Loggia dei Mercanti di Ancona, monumento quattrocentesco di proprietà camerale, rappresenta il più significativo edificio civile della città, non solo per il suo intrinseco valore artistico, ma anche in quanto simbolo degli intensi traffici commerciali che hanno sempre caratterizzato la storia di Ancona e della sua provincia. Questo splendido monumento risale al 1442 quando, in dipendenza ed a seguito dello sviluppo economico della città e del conseguente incremento dei traffici, gli Anconitani stabilirono di costruire un "pubblico seggio e ridotto", dove i mercanti potessero riunirsi e trattare i loro affari. La facciata, ricamata nello stile particolare del cosiddetto Gotico adriatico, è uno dei capolavori dello scultore ed architetto croato Giorgio di Matteo da Sebenico che la completò, dal 1451 al 1459. Gli interventi successivi dell’architetto e pittore Pellegrino Pellegrini detto il Tibaldi, nel 1558-61, si resero necessari dopo l’incendio dell’edificio divampato durante una rappresentazione teatrale nel Carnevale del 1556. La storia della Loggia è stata influenzata dagli eventi politici susseguitisi nel tempo: il Governo Napoleonico ne donò la proprietà alla Camera di Commercio Arti e Manifatture di Ancona, allo scopo di istituirvi la Borsa. Dopo la caduta di Napoleone, il Governo Pontificio non riconobbe tale donazione e la Camera di Commercio riacquistò la proprietà dell’edificio solo ad avvenuta annessione delle Marche al Regno di Italia.
La sede dell’ente camerale rimase tale fino al 1928 quando si trasferì nell’attuale edificio di Largo XXIV Maggio 1, mantenendo la proprietà del monumento.

Download brochure Loggia dei Mercanti italiano (Pdf 1,6 MB)

Download brochure Loggia dei Mercanti English (Pdf 1,6 MB)

Autore:

Calendario eventi

  • precente <
  • {{selectedDate.format('MMMM YYYY')}}
  • seguente >

LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM
{{giorno.format('D')}}



Vai allo Skip Menu